LA TILDE E’ PRIMA DI TUTTO UNA STORIA DI FAMIGLIA

Siamo Laura e Daniela Garello,

Il nostro progetto è nato nel 2009, quando a Laura venne l’idea di realizzare una borsa che avesse una rotella del telefono, proprio di quelle di “una volta” al posto del cuore.

Per farlo è servito tutto l’ingegno di Beppe, il nostro caro papà, artigiano d’altri tempi che ha sempre una risposta per tutte le nostre richieste, anche le più complicate.

I primi telefoni utilizzati per le nostre borse erano vintage italiani, recuperati nei mercatini d’antiquariato e brocantage di tutta Italia: la rotella era il vero e proprio numeratore dei telefoni SIP.

Pezzi unici, introvabili, che presentavano ogni volta sfumature di colore
diverse in base alla storia che portavano con sé
, alle condizioni in cui
erano stati tenuti, e alla luce che avevano preso. La cornetta, tuttora, viene inserita sulle borse "così com’è", nel suo grigio originale, o lavorata con la resina quando dev’essere colorata, ecco perché è possibile realizzare pochissimi pezzi!

Nel 2014, dopo esserci accorte che sarebbe stato impossibile continuare a produrre altre borse con le sole rotelle reperibili nei mercatini, sono nati i primissimi stampi delle nuove rotelle, marchiate con il logo La Tilde. Da allora rappresentano il nostro marchio “figurativo tridimensionale”, registrato a livello europeo ed extra europeo!

E poi? E poi non ci siamo mai fermate: continuiamo a lavorare con una dedizione maniacale per i dettagli e con un approccio 100% artigianale, con il supporto di 7 realtà locali, produttrici dei 9 componenti della rotella. Limiamo a mano ogni singola vite, cuciamo su un supporto la rotella, linfa vitale di ogni nuova Tilde!

COME NASCE UNA TILDE

Il cuore nelle Langhe Piemontesi, con la contaminazione delle aree più prestigiose della moda italiana.

La forma: La ricerca occupa molto del nostro tempo, i polverosi negozi vintage sono per noi fonte di grande ispirazione, a volte è sufficiente un particolare, un manico dalla forma speciale per accendere l’idea di una nuova Tilde.

I materiali: Rigorosamente 100% Made in Italy!

I nostri pellami provengono dal vicentino, le minuterie metalliche da Firenze, e per i tessuti...beh, fermi tutti!!! Utilizziamo velluti d’epoca DATATI 1950, che appartengono alla storia del costume italiano, unici e irripetibili...per noi ogni volta è come scoprire un tesoro, perché sono dei veri e propri capolavori.

Il laboratorio: Il piccolo laboratorio artigianale dove nascono le nostre Tildi (si, è questo il plurale) non poteva che essere a Firenze,
la culla italiana della produzione di pelletteria di alta qualità.

Seguiamo in prima persona ogni fase della lavorazione, dal taglio all’ultima goccia di tinta. Non ci sono intermediari.

La nostra rete di vendita: Potrai trovare le nostre Tildi qui e là, per l’Italia, o in Francia, in Germania, persino in Giappone!! Le troverai in piccole boutique dal gusto ricercato, che amano distinguersi e con un forte carattere, probabilmente non saranno mai in Via dei Condotti, ma in un piccolo borgo che profuma di mare, nelle vie strette di un paese dove tutti si conoscono per nome...

Se invece non troverai negozi vicino a te ed hai bisogno di un consiglio, tu chiama oppure scrivici!! Sapremo aiutarti a scegliere la tua Tilde del cuore.

Le Tildi sono anche disponibili online, esclusivamente su questo sito.

ADESSO CI PRESENTIAMO

 Io sono Laura Garello, la creativa, forse sono anche un po’ matta!

Mi sono formata in una scuola di moda ad Alba, nel cuore delle Langhe dove ho frequentato un corso per imparare l’arte del disegno della fantasia della stoffa; questo percorso scolastico mi ha portato alla mia prima esperienza di lavoro.

Il disegno continua ad essere una delle mie più grandi passioni e la possibilità di creare le illustrazioni dei nostri foulard (foto di un foulard con link all’area del sito in cui sono in vendita) è stata un’avventura meravigliosa. Sono impulsiva, quando mi viene un’idea parto come un treno ed è difficile riuscire a fermarmi!

Io sono Daniela, la sorella di mezzo fra Laura e Marco.

Ho frequentato l’istituto magistrale e l’aria da maestrina non mi è mai andata via, quindi lo ammetto, i miei fratelli fanno bene a prendermi in giro!! Curo il rapporto con i nostri rivenditori, sono molto pratica, ho una buona manualità e adoro creare le nostre collane.  Sono dinamica ma tranquilla, molto diplomatica...ecco perché vado d’accordo con mia sorella!! Sono una persona cauta ed amo soppesare tutte le scelte.

Io sono Giulio, il marito di Laura, direi “il pragmatico”.

Sono una persona concreta ed ambiziosa, non mi accontento mai! Tengo le fila di tutto e mi piace lavorare con ordine e metodo. Mi occupo della parte commerciale data la mia consolidata competenza nel settore; sono un mediatore, ma dicono anche “un gran rompiscatole”!! Del resto.. qualcuno lo deve pur fare, no??!!

Io sono Luca, il “capomastro” del laboratorio di Firenze.

Interpreto le idee di Laura e Daniela applicando le ferree leggi della pelletteria. Abbiamo un rapporto di fiducia e rispetto, la nostra collaborazione è fatta di interessanti scambi di opinione a metà strada tra il bello ed il funzionale, tra l’idea ed il fattibile. Faccio il possibile perché ogni Tilde sia assolutamente unica e perfetta.

COSA VORREMMO FARTI TROVARE NELLA TUA NUOVA TILDE

Potremmo già essere contenti sapendo di averti proposto una borsa realizzata con cura maniacale e materiali di qualità, ma quello che vorremmo trasmetterti è la nostra passione, il nostro legame con il passato che è affetto e nostalgia di giorni allegri e spensierati, vorremmo risvegliare un caro ricordo che bussasse leggero alla tua porta.

Vorremmo che la tua Tilde ti accompagnasse per farti sentire unica ed orgogliosa e che raccontasse un po’ di te.

Il cuore è lo stesso, ma potrai scegliere il modello più adatto alle tue abitudini e alle tue giornate...e quando potrai...perché no...scoprirai che una tira l’altra.